La Galleria Gilda Lavia di Roma ha il piacere di ospitare “async”, mostra personale dell’artista Pamela Diamante che inaugurerà sabato 20 marzo dalle ore 11,00 alle ore 19,00. Il titolo della mostra prende il nome dalla grande installazione principale che si pone come un rispecchiamento del quotidiano in cui vi è una riflessione sull’asincronia del rapporto tra l’uomo come “evento” fugace del tempo e la natura, che si manifesta nell’eterno ritorno di un theatrum mundi. “async” è un’opera multimediale in cui emerge la forte attitudine dell’artista ad ibridare i vari linguaggi utilizzati, partendo dalla ricerca scultorea in cui la forma diviene spazio e luce; modulazioni energetiche creano immagini in movimento e suoni, questi ultimi sperimentati in collaborazione con il compositore Marco Malasomma. All’interno del percorso espositivo, che vede la presenza di opere concepite appositamente per la mostra, l’artista analizza il rapporto antropocentrico tra soggetto-figura umana e oggetto-natura, ribaltandone le posizioni e attuando un processo di sublimazione degli elementi. Corrispondenze profonde e non visibili emergono attraverso l’utilizzo di una simbologia insita nella natura stessa delle cose. In un periodo straniante come quello che stiamo attraversando, la riflessione dell’artista si concretizza attraverso la ricerca di uno spazio “altro” in cui passato, presente e futuro entrano in costellazione, generando differenze percettive che prendono forma nell’attimo.

RILEVAMENTI #2

a cura di Bruno Corà

MUSEO CaMusAC

Pier Alfeo – Antonio Fiorentino – Lulù Nuti (a cura di Valentino Catricalà),
Federica Francesconi – Clarissa Baldassarri – Silvia Inselvini (a cura di Tommaso Evangelista),
Giovanni De Cataldo – Nazzarena Poli Maramotti – Anja Capocci (a cura di Aldo Iori),
Pamela Diamante – Paolo Puddu – Diego Cibelli (a cura di Angela Tecce),
Paolo Bini – Francesco Capponi – Auro e Celso Ceccobelli (a cura di Marco Tonelli)

https://collezionefarnesina.esteri.it/collezionefarnesina/resource/doc/2020/12/quaderni_farnesina_ii_lr.pdf